La senti che sale su
come un morso allo stomaco
ti prende
piano piano
la pancia
poi sale
fino alla testa
e se va bene
riesci a piangere
ma
se va male
non la riconosci
e soffri e ti contorci
dentro di te
con inutili paranoie
cercando di capire
cosa c’è di sbagliato in te
cosa ti manca cosa non hai
cosa vorresti che
non puoi avere
ma
il problema non sei tu
il problema non è dentro di te
il problema non esiste proprio
sei solo una vittima
vittima della malinconia
che non ha cura
perché non è una malattia
non ha rimedio
perché non è un problema
ma è una forza
che ti spinge oltre
le tue possibilità
e ti apre alla tua Arte
in qualunque forma
essa voglia esprimersi
ma
ci vuole la forza
la lucidità
e il coraggio
di guardare oltre.